Servizio Civile Nazionale

Il Servizio Civile Nazionale, istituito con la Legge 6 marzo 2001 n. 64 e gestito dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazione, Regioni e Province autonome,  rappresenta un’importante opportunità per i giovani che, attraverso il loro operato della durata di 12 mesi, contribuiscono alla tutela e alla valorizzazione del patrimonio ambientale, storico – artistico e culturale del paese ed allo sviluppo sociale, promuovendo la solidarietà e la cooperazione e tutelando le fasce più deboli.
 
Il Servizio Civile prevede infatti, ai sensi dell’art. 1 della succitata legge,  il raggiungimento delle seguenti finalità:

  • concorrere alla difesa della Patria con mezzi ed attività non militari;
  • favorire la realizzazione dei principi costituzionali di solidarietà sociale;
  • promuovere la solidarietà e la cooperazione, a livello nazionale ed internazionale, con particolare riguardo alla tutela dei diritti sociali, ai servizi alla persona ed alla educazione alla pace fra i popoli;
  • partecipare alla salvaguardia e tutela del patrimonio della Nazione, con particolare riguardo ai settori ambientale, storico-artistico, culturale e della protezione civile;
  • contribuire alla formazione civica, sociale, culturale e professionale dei giovani mediante attività svolte anche in enti ed amministrazioni operanti all'estero.

 
La partecipazione al SCN è rivolta ai giovani tra  18 e i 26 anni ed avviene tramite adesione volontaria. Rappresenta un’importante opportunità di crescita personale e collettiva e di educazione alla cittadinanza attiva e alla solidarietà sociale
 
PER MAGGIORI INFORMAZIONI SUL SCN: www.serviziocivile.gov.it   
 
PER MAGGIORI INFORMAZIONI SUI BANDI: www.gioventuserviziocivilenazionale.gov.it