MENU

Comune di Rocca di Papa

10 giugno 2020 – il programma del primo anniversario dell’esplosione del municipio

Il 10 giugno 2020 ricorrerà il primo Anniversario dell’esplosione della Casa Comunale di Rocca di Papa, che ha comportato la triste scomparsa del Sindaco Emanuele Crestini e del suo delegato Vincenzo Eleuteri. A distanza di un anno, l’Amministrazione Comunale intende ricordare tale tragico evento, focalizzando l’attenzione sul ruolo fondamentale che hanno ricoperto, in quei giorni, tutte quelle forze e quelle realtà che si sono prontamente adoperate, con spirito di solidarietà e abnegazione, nel fornire sostegno alla nostra Comunità, così duramente colpita in concreto e nell’animo.

Pertanto, mercoledì 10 giugno 2020, alle ore 10, presso il Duomo, si terrà la Messa Solenne in ricordo del tragico evento. La celebrazione sarà aperta alla Cittadinanza nel numero consentito dalle disposizioni di legge in merito alle misure di prevenzione per il contagio da Covid-19.

A seguire, proprio all’orario e nel luogo dell’incidente, ovvero alle 11:30 presso la casa comunale di Corso della Costituente, si terrà un momento di raccoglimento, con la deposizione di una corona commemorativa.

Alle ore 12:00, presso il Parco Comunale “Landsberg Am Lech”, a distanza di un anno, si ritroveranno i rappresentanti istituzionali delle strutture di soccorso, della Protezione Civile, delle Forze di Polizia e delle Autorità, a cui verranno consegnati gli attestati di benemerenza e ringraziamento per il contributo fornito alla gestione della fase più acuta dell’emergenza derivante dall’esplosione. Le attività si svolgeranno nel pieno rispetto delle misure in vigore per il contenimento del contagio da Covid-19, così come previsto dai provvedimenti governativi.

“La data del 10 giugno, purtroppo, è ormai entrata nella storia di Rocca di Papa – afferma Veronica Cimino, Vicesindaca – Il ricordo di quello che è successo rimarrà per sempre impresso nella memoria dell’intera Città e di ognuno di noi. Ad un anno di distanza, è di vitale importanza ricordare quanto accaduto, ritrovare un momento di raccoglimento corale per ricordare il sacrificio di quanti hanno perso la vita, di chi è stato ferito, di chi ha perso tanto e ricordare anche coloro che si sono messi a disposizione, intervenendo a sostegno della nostra Comunità, così duramente colpita.”